Picchia una donna e tenta di violentarla: salvata dai poliziotti

Gli agenti della Polizia di Stato di Lucca hanno impedito una violenza sessuale e sottratto la vittima di 33 anni alla furia di un ragazzo, 20 anni appena. L’orrendo episodio è successo nelle scorse ore sulle mura di Lucca.

I due, entrambi nigeriani richiedenti asilo si sarebbero incontrati fuori dalla questura dove la ragazza si era recata per ritirare il proprio permesso di soggiorno. L’aggressore era ospite di un centro di accoglienza in Garfagnana, sulle Alpi Apuane. Il giovane, derubando la vittima del permesso, avrebbe tentato di ricattarla al fine di ottenere un rapporto sessuale.

All’ennesimo rifiuto è scattata la violenza. Le grida hanno allertato alcuni passanti che hanno chiamato immediatamente i poliziotti che hanno sottratto la 33enne alla furia del suo aguzzino. L’aggressore è quindi stato arrestato per estorsione, tentata violenza sessuale e lesioni personali e condotto in carcere in attesa di processo e presumibilmente espulsione