Cane poliziotto salva una settantenne malata: “Grazie a lui la vita è salva”

H’Cambouis non ha messo tanto per localizzare una donna scomparsa qualche giorno prima. La donna di 70 anni, affetta da Alzheimer, era in grave pericolo a causa del freddo. L’intervento, come ci racconta il sito SweetAnimals.org di questo cane poliziotto eroico è stato decisivo…

La scomparsa della settantenne era stata segnalata nella notte di lunedì 5 marzo, nel comune di Groisy (Francia). Affetta da Alzheimer, si era allontanata di casa ed era caduta in un fosso, come cita una pubblicazione su Facebook della Gendarmeria nazionale.

Bloccata nel fosso, la donna non poteva uscirne con i propri mezzi. Più passava il tempo, più il pericolo in cui andava incontro si aggravava, per il freddo. Bisognava assolutamente ritrovarla in tempi brevi.

Ed ecco che H’Cambouis, un cane poliziotto eroico, è entrato in azione. Per questo cane dell’unità cinofila del PSIG (squadra di sorveglianza e intervento della Gendarmeria), di Bonneville, specializzato nelle operazioni di ricerche delle persone scomparse, è bastato annusare qualche capo appartenente alla settantenne per lanciarsi immediatamente alla sua ricerca. E ancora una volta, ha dimostrato la sua bravura e l’efficacia del suo fiuto. H’Cambouis è riuscito a localizzarla rapidamente, a più di 2 chilometri dal suo domicilio.

Grazie a lui, la donna è stata curata in tempo, soffriva di ipotermia. Non è il primo intervento in cui si è illustrato H’Cambouis. A gennaio scorso, aveva ritrovato un ottantenne scomparso nel bosco, dopo aver annusato il suo cappello.