Scoperti mentre rubano, ladri aggrediscono gli agenti: un poliziotto finisce in ospedale

Una banda scoperta a rubare nella notte non ha esitato a scagliarsi contro i poliziotti per guadagnarsi la fuga. Intento andato a buopn fine per un solo componente, arrestati tutti gli altri. Succede nella notte milanese, nelle vicinanze di un condominio di via Caravaggio nel quale stavano tentando di mettere a segno un colpo. A raccontare l’episodio è il quotidiano online MilanoToday che spiega anche la dinamica dei fatti.

Due uomini, secondo quanto ricosteruito uno di origine bulgara e l’altro israeliano sarebbero stati arrestati nelle scorse ore von le accuse di lesioni e resistenza e il tentativo di un furto in abitazione in concorso.

L’allarme, lanciato dai residenti dello stesso palazzo – si legge sul quotidiano – è partito alle 21.30 e sul posto sono subito intervenuti i poliziotti, che si sono trovati davanti il “palo” del gruppo, che li ha immediatamente aggrediti per fuggire. In quegli stessi istanti, attirati dal caos, sono arrivati anche gli altri due ladri, che si sono a loro volta scagliati contro i poliziotti. Ne è nata una violenta colluttazione durante la quale gli uomini delle Volanti sono stati colpiti con calci e pugni. Loro stessi, però, sono riusciti a fermare due banditi, mentre un terzo è riuscito a scappare. I due sono finiti in carcere a San Vittore, la serata di uno degli agenti è invece continuata al pronto soccorso: le sue condizioni, comunque, non destano preoccupazione.