Porto Cervo, capodoglio spiaggiato: nella pancia oltre venti chili di plastica

Un capodoglio spiaggiato è stato ritrovato sulla riva di Cala Romantica, a Porto Cervo. Al suo interno un feto di circa 2 metri e 40 in via di decomposizione e oltre venti chili di plastica, lo racconta tgcom24.

Una scena raccapricciante sulla spiaggia di Cala Romantica, a Porto Cervo. A dare l’annuncio, dopo la scoperta, è stato Luca Bittau della onlus SeaMe che si occupa di tutelare la risorsa marina. A verificare cosa ci fosse nella pancia del cetaceo sono stati i veterinari dell’Istituto Zooprofilattico di Sassari e della Facoltà di Veterinaria di Padova.

Stando a quanto emerso dopo tutti gli esami eseguiti, il capodoglio sarebbe morto per denutrizione. All’interno del suo stomaco sono stati ritrovati circa 22 chili di plastica, con piatti monouso, un tubo corrugato usato per gli impianti elettrici, le comuni buste per la spesa, grovigli di lenze, sacchi condominiali e anche il contenitore di un detersivo, oltre ad altri rifiuti abbandonati in mare. “Sicuramente – ha commentato lo stesso Bittau – rappresenterà un monito per quello che noi stiamo facendo a questi animali, al nostro mare e a noi stessi”.