“Non smetteva di fare i capricci”: papà butta la figlia di 6 anni dalle scale. Incastrato dalle telecamere

Ha letteralmente buttato dalle scale la sua bimba di appena sei anni in preda, pare, ad un attacco d’ira, secondo quanto riportato dai media,
causato dai capricci della bambina. E successo fuori da un suoermercato ed alcune immagini sono state diffuse dai media locali e riprese da diversi giornali internazionali. L’uomo, chiamato solo Artem, papà ucraino 46enne, è stato interrogato dalla polizia dopo che il personale del supermercato ha pubblicato le immagini della CCTV dell’incidente su Facebook , provocando indignazione. L’uomo è stato arrestato dopo che anche diverse persone che hanno assistito alla scena hanno testimoniato contro di lui e hanno aiutato la polizia ad identificarlo.

Come riporta il quotidiano Leggo.it in un articolo di Alessia Strinati, la bambina è stata lasciata in strada sdraiata per alcuni secondi, poi si è alzata da sola ed è tornata dentro a raggiungere il padre e il fratello. “Artem, dopo essere stato identificato e arrestato ha provato a difendersi dicendo che la sua unica intenzione era di metterla da parte, ma la bambina avrebbe alzato il braccio e urtandola l’avrebbe fatta accidentalmente scivolare.

La moglie ha provato a difendere il marito, appellandolo come buon padre e dicendo che era stata ricoverata in ospedale e per una settimana aveva dovuto badare da solo a 4 bambini piccoli, così potrebbe aver preso la pazienza. L’uomo ora dovrà subire un processo, mentre la famiglia sarà monitorata dai servizi sociali nell’interesse della bambina e dei suoi fratelli.”

GUARDA IL VIDEO