L’assassino di Deborah Ballesio non è un ex Carabiniere: sul web è stata diffusa una fake news

Un uomo ha sparato e ucciso l’ex moglie, Deborah Ballesio, durante una serata di karaoke ai bagni ‘Acquario’ a Savona. Un’altra donna, di circa 60 anni, è stata ferita gravemente, mentre una giovane sarebbe stata colpita di striscio da un proiettile

È successo intorno alle 22.30 di ieri. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo è entrato nel locale dalla spiaggia e ha sparato tra la gente. Molti si sono nascosti sotto i tavoli. Sul posto carabinieri e ambulanze.

L’uomo è fuggito, armato. A sparare Domenico Massari, 48 anni, già condannato per stalking nei confronti della donna, alla quale aveva anche incendiato il night “Follia”, nel 2015, ad Altare.

Per quella vicenda l’uomo aveva patteggiato una pena di 3 anni e 2 mesi. La donna è stata colpita mentre cantava. Il locale, stando alle testimonianze raccolte, era pieno al momento della sparatoria. Sarebbero stati esplosi almeno 7-8 colpi che, inizialmente, alcuni avventori del locale pensavano fossero petardi.

La fake news sul web

In rete nelle scorse ore era circolata la notizia che Massari fosse un Carabiniere. L’Arma ha però smentito con una nota ufficiale che Massari fosse stato in passato un appartenente al Corpo. Si trattava dunque di una fake news.

LEGGI ANCHE: “Ti ricordi di me?”: uccide la ex davanti a tutti. Ricercato Domenico Massari / FOTO