Continua la “Samara Challenge”: fermata dai Carabinieri

COSA RISCHIA?

La ragazza, comunque, non rischia nulla: sono gli stessi militari a informare che “Allo stato attuale non sono emerse condotte penalmente rilevanti, tuttavia gli accertamenti proseguono sia per scongiurare spaventi cagionati ai residenti, sia per impedire conseguenze peggiori, ad esempio provocando incidenti stradali sbucando improvvisamente dal bordo strada”. “Indirettamente è una tutela degli stessi ragazzi aderenti alla sfida che si aggirano a piedi al buio su strade provinciali o, come già accaduto in altre zone d’Italia, corrono il rischio di subire le reazioni violente di passanti spaventati. L’invito è quello di non emulare assolutamente il gesto che, pur sembrando un innocuo gioco da appassionati di film horror, nasconde moltissimi rischi, sia legati all’intralcio alla circolazione strada sia al rischio di addentrarsi in zone ove è facile smarrirsi in orario notturno” fanno sapere i carabinieri.