Mantova, bambino di quattro mesi massacrato di botte: arrestata la madre

A Mantova, una donna di 30 anni, sposata e con tre figli, è stata arrestata per maltrattamenti aggravati ai danni del suo bambino di soli 4 mesi. Le condizioni del piccolo sono molto gravi, presenta lesioni su tutto il corpo: ematomi, emorragie e traumi cranici, oltre alla frattura delle costole e degli arti inferiori. Una vicenda raccapricciante su cui indaga la procura di Mantova. Il pubblico ministero Matteo Grimaldi, su richiesta della stessa procura, ha disposto la misura cautelare in carcere per la madre del bambino. Inizialmente la donna si era difesa sostenendo che le lesioni sarebbero state provocate dalle violenze degli altri suoi due figli nei confronti del fratellino di 4 mesi. Ma resta lei l’indiziata principale anche in seguito all’interrogatorio di ieri mattina, quando ha parzialmente ammesso le proprie responsabilità.