Norvegia, ruba un ambulanza e si getta sui pedoni: arrestato

Le persone travolte dall’ambulanza sono una coppia di anziani ed un donna che spingeva un passeggino, con due gemelli.

L’aggressore ha dirottato l’ambulanza con un fucile da caccia, trovato all’interno dei veicolo insieme ad una pistola mitragliatrice. Vive nella zona di Oslo ed è stato più volte condannato per reati che vanno dalle minacce alle rapine, legati all’uso di armi da fuoco e droghe. Testimoni lo hanno visto scendere da un’auto (che poi si è allontanata) con un grande sacco blu, prima di impossessarsi dell’ambulanza.

Nel marzo 2017, riporta Repubblica, fu arrestato al termine di un lungo negoziato, e imprigionato per un mese, dopo essersi barricato in una abitazione ad Asker al termine di un inseguimento, scatenatosi per un mancato stop ad un controllo. In passato era stato sottoposto ad un programma di disintossicazione da stupefacenti e condannato diverse volte. Ha iniziato la formazione per operatore ambientale o sanitario. E’ presente sui social, dove afferma di avere un figlio piccolo.