Rubato il Bambinello del presepe di Sant’Antonio da Padova, i francescani: “Fratello ladro”

Atti di tale viltà da far perdere la pazienza persino ai frati Francescani. Nelle scorse ore, racconta il quotidiano Il Mattino, ignoti hanno rubato il Bambinello del presepe collocato sul sagrato della parrocchia di Sant’Antonio da Padova, tra le principali di Torre del Greco.

Ad allestirlo erano stati per il Natale proprio i frati dell’Ordine Francescano e lo avevano collocato all’esterno perché desse il benvenuto ai fedeli.

Tuttavia, pare proprio nelle prime ore del 25 dicembre il Bambin Gesù sia scomparso così i frati hanno apposto un cartello con la scritta “La mangiatoia è vuota perché fratello ladro lo ha rubato”.

L’icona non ha un valore notevole valore economico ma, sicuramente, religioso e affettivo tanto che la notizia, trapelata solo in queste ore, ha fatto il giro del web.

LEGGI ANCHE: Vandalizzato il presepe, decapitato Gesù bambino: “colpita al cuore la nostra Cristianità”

“È una vergogna immane- scrivono i fedeli- siamo a un punto di non ritorno. Come pensare di rubare un simbolo religioso nel giorno di Natale? Spero solo che il ladro si passi la mano sulla coscienza e lo rimetta al suo posto”.

Nella giornata odierna il parroco don Mario dovrebbe sporgere denuncia dai carabinieri della Stazione Capoluogo. Non essendo l’area dotata di telecamere non sarà facile individuare i colpevoli.