Soccorritore di un’ambulanza aggredito a calci e pugni

Un soccorritore di una ‘croce’, un uomo di 60 anni, è stato aggredito a calci e pugni da uno sbandato in stato di ebbrezza che poi ha danneggiato anche l’ambulanza.

L’uomo è stato arrestato dalla polizia. È accaduto in piazzale Maciachini a Milano.

Giovedì intorno alle 12.30 l’aggressore, un brasiliano di 33 anni con precedenti, ha cominciato a prendersela con il lettighiere, entrato in un bar tabacchi in un momento di pausa.

Lo sconosciuto lo ha preso a calci e pugni e l’uomo si è rifugiato sul mezzo parcheggiato all’esterno, chiudendosi dentro con i colleghi.

L’ubriaco lo ha inseguito prendendo a calci e pugni anche l’ambulanza.

Alla fine è stato arrestato dalla polizia. Deve rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento.