Si buttano sulla strada al buio quando arriva l’auto: il gioco mortale dei ragazzini di 15 anni

Da sempre abbiamo memoria dei giochi pericolosi fatti da ragazzini.

Dai selfie al passaggio del treno ai pugni in faccia a sconosciuto, in questi anni le cronache ne hanno raccontate di tutti i colori.

Questa volta sono Giornale di Vicenza e Gazzettino a raccontare di una nuova, pericolosa sfida: attraversare la strada di sera o notte, al buio, proprio nel momento in cui si vedono arrivare a tutta velocità i fanali di un’auto.

Sarebbe questa l’ultima moda dei ragazzi tra i 15 e i 16 anni di Zugliano (Vicenza). Racconti che riportano alla mente la tragedia di fine 2019 a Roma, la notte tra il 21 e il 22 dicembre è costato la vita a Gaia e Camilla.

A spiegare il “nuovo” gioco è Alessandra De Munari su Facebook: “Percorrevo la strada che da Zugliano porta a Thiene (prima della rotatoria che porta in centro a Zugliano…un tratto buio Improvvisamente un auto, che stavo per incrociare, mi ha fatto gli abbaglianti e io d’istinto (fortunatamente) ho frenato, un attimo dopo ho dovuto letteralmente “inchiodare” l’auto perché mi sono ritrovata con un gruppo di ragazzi (saranno stati sei o sette) che stavano attraversando la strada di corsa…”.