Bimbo torturato e ucciso: “seviziato tutta la notte, calci, pugni e bruciature di sigarette sui piedini”. Per il pm aggravante di crudeltà

Il piccolo ucciso da colpi sulla fronte – Stando all’indagine della squadra mobile, il delitto è avvenuto in via Ricciarelli, zona San Siro: ad uccidere il piccolo, dopo che per tutta la notte e per i due giorni precedenti aveva subito le violenze del padre, sono stati alcuni colpi sulla fronte.

Calci, pugni e bruciature – Nell’avviso di chiusura indagini si legge che l’uomo ha colpito il bambino con “calci e pugni”, provocato “almeno tre bruciature con l’estremità di sigarette accese” e ha ustionato “con una fiamma viva” i piedini del figlio. Il pm ha anche contestato l’aggravante di avere agito “con crudeltà verso il bambino, per motivi futili consistiti nel fatto che il piccolo, lasciato senza pannolino, si fosse sporcato”. L’uomo è accusato anche di maltrattamenti nei confronti della moglie e degli altri due figli piccoli.

https://www.sostenitori.info/bimbo-ucciso-autopsia/333879