Coronavirus, Regione Lombardia: chiuse tutte le scuole e musei, sospesi eventi sportivi e religiosi

Tra la mattinata e il primo pomeriggio di domenica i tecnici del governatore Attilio Fontana sarebbero dunque al lavoro per scrivere un’ordinanza molto estesa e molto restrittiva che da domani, lunedì 24 febbraio, porterà alla chiusura di tutte le scuole della Lombardia.

MILANO – Non solo: saranno sospesi tutti gli eventi e resteranno chiusi – oltre alle scuole e alle università – i luoghi di aggregazione, i cinema, i teatri e i musei. E i negozi? “Stiamo andando a valutare anche questa possibilità”, ha spiegato l’assessore regionale Giulio Gallera. Lo riporta il Corriere della Sera.

Dovrebbero restare però aperti tutti i servizi pubblici, dunque gli uffici e i trasporti funzioneranno regolarmente.

In mattinata, poche ore prima della decisione condivisa, era stato il sindaco Giuseppe Sala ad annunciare per prima la chiusura delle scuola e Milano: “Gli eventi in città sono tanti, non immagino una città blindata in cui tutto viene annullato ma quelli che sono non obbligatori e rinviabili magari sarà buon senso rinviarli”