Gli inglesi come i francesi fino a pochi giorni fa: incuranti del coronavirus scendono in strada per la maratona. La rabbia dei medici: “una follia”

Inghilterra incurante del problema Coronavirus. Ieri si sono disputate due gare con migliaia di partecipanti e i campionati nazionali studenteschi di corsa campestre.

Oltre 10mila persone hanno partecipato, nella giornata di ieri, alle mezze maratone di Bath-Bristol e Liverpool. Inghilterra che sembra non curarsi del l problema covid-19. Eppure solo due giorni fa era stata annullata e posticipata la London Marathon, portandola da fine aprile al prossimo 4 ottobre. Le contraddizioni sono forti, il problema non è sicuramente preso in seria considerazione.

Come previsto e senza annullaenti si è corso, sicuramente aumentando i contagi e la diffusione del coronavirus. Ma non è tutto – spiega Tuttosport – perchè si sono svolti anche gli English Schools Cross Country Championships , i campionati inglesi studenteschi di corsa campestre, dove hanno partecipato oltre 2000 ragazzie-stuendenti.

Il paradosso è che nonostante il coronavirus sono stati giudicati emozionanti più di sempre.