Sassi contro le auto in transito sulla Pontina davanti al campo rom: colpiti due veicoli

Gli autisti Cotral avevano chiesto addirittura di sospendere la fermata a Castel Romano perché troppo pericolosa, mentre pochi mesi prima un camionista aveva segnalato di essere stato colpito da un piombino sparato verosimilmente da un fucile. Il proiettile aveva forato la carrozzeria della portiera di sinistra, dal lato del guidatore, senza ferirlo.

Un paio di anni fa i poliziotti del commissariato di Spinaceto, arrestarono una baby gang, diventata il terrore dei clienti dell’area di servizio a ridosso dell’insediamento. I tre ragazzini, di 13 e 15 anni, colpivano quando il distributore era chiuso. Si offrivano di aiutare le vittime a fare rifornimento e poi le rapinavano.

Intanto quasi 1.600 firme a favore della chiusura del campo nomadi, raccolte da Essere Pomezia la lista dell’ex sindaco ed ex grillino Fabio Fucci, sono state inviate al ministro dell’Interno, al Prefetto di Roma, al Questore della Capitale, alla sindaca capitolina Virginia Raggi e al primo cittadini di Pomezia, il pentastellato Adriano Zuccalà.

fonte: Il Messaggero