Coronavirus. Pasquale lascia la moglie e la figlia piccola, aveva appena 46 anni

Pasquale Mignanelli, 46 anni, nato e cresciuto a Trenzano è morto per Coronavirus. A dare la notizia è il sindaco di Trenzano, Italo Spalenza

“Ho il difficile compito di comunicarvi la prematura scomparsa di Pasquale Mignanelli. Ai suoi cari giunga la mia commossa partecipazione al loro dolore e l’abbraccio di tutta la comunità. A nome dell’amministrazione, del segretario comunale e dei dipendenti porgo le più sentite condoglianze al consigliere Sara Piovanelli e alla figlia Matilde”.

La situazione sembrava ormai risolta, scrivono BresciaToday e Giornale di Brescia, con un doppio tampone negativo, poi improvvisamente le sue condizioni sono peggiorate. Fino al decesso per insufficienza respiratoria.

Sono numerosi i messaggi arrivati alla moglie Sara. Pasquale aveva cominciato a lavorare nel settore dell’edilizia, per poi dedicarsi al mondo del welfare e del sociale. Faceva l’educatore per la cooperativa La Nuvola di Orzinuovi, ma aveva da poco concluso un corso per ottenere la qualifica di Oss, Operatore sociosanitario.