Condividi

GettyImages-479999216-kTQ-U43150457520970hLF-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443Aggeggi e app che misurano battito cardiaco, calorie bruciate&c. sono ormai pane quotidiano per molte persone. Una nuova fascia da polso (o da testa) promette di captare ben di più: il nostro stato di salute a livello molecolare, attraverso il sudore.

La chimica del corpo, a portata di polso

É stato messo a punto dalle università di Berkeley e Stanford in California. Si tratta di una sorta di «cerotto tecnologico», che può essere incorporato in braccialetti
e fasce, costituito da sensori flessibili di plastica e microprocessori che aderiscono alla pelle. Analizza le sostanze chimiche presenti nel sudore – tra cui i livelli di sodio, glucosio, potassio – che sono importanti indicatori di fattori quali temperatura corporea troppo alta, fatica muscolare, disidratazione etc. E, in tempo reale naturalmente, invia i dati a una app sullo smartphone. Il sistema, particolarmente adatto per gli sportivi, non fornisce informazioni accurate quanto un’analisi del sangue, ma è comunque molto prezioso, e più avanti i ricercatori potrebbero essere in grado d’incorporare altri sensori per avere un quadro ancora più chiaro di cosa sta succedendo nel corpo di chi lo indossa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteI dati CHOC: 5,5 milioni di persone muoiono a causa dell’inquinamento dell’aria
Prossimo articoloSAN VALENTINO: i cibi AFRODISIACI per accendere la PASSIONE