SAN VALENTINO: i cibi AFRODISIACI per accendere la PASSIONE

Gli alimenti afrodisiaci svolgono il loro ruolo mediante il rilascio di ossido nitrico, che agisce consentendo la vasodilatazione che favorisce l’erezione maschile e gli analoghi meccanismi nelle donne; la presenza dell’arginina, aminoacido che favorisce la liberazione dell’ossido nitrico, è un’altra condizione che può conferire ad un alimento l’effetto afrodisiaco –questo è ciò che asserisce Luca Piretta, nutrizionista e gastroenterologo, specialista in Scienza della nutrizione dell’università La Sapienza di Roma. Zucca e grano saraceno ne assicurano una buona quantità.

Dall’indagine si evince che, per 7 sessuologi su 10, una cena a lume di candela a base di specialità mediterranee sia la mossa giusta per far scoccare la scintilla. Per gli esperti di intimità una cena romantica, soprattutto se preparata da entrambi i partner, è più efficace di un regalo o di un mazzo di fiori, in quanto stimola l’intesa tra gli innamorati.
Ah..non esagerate con il vino: prima sveglia e poi inibisce.

Fonte: InGusto
12/2/2016