Condividi

IL MILANESE IMBRUTTITO La pagina racconta le stranezze e le manie dei milanesi ed è nata dall’osservazione della vita quotidiana. Gli autori sono Tommaso, Marco e Federico e i fan si stanno avvicinando al milione (sono 865 mila). Dalla pagina si è passati al blog e una linea di merchandising in continua crescita, tra abbigliamento, gadget per smartphone, libro etc.

BABY GEORGE TI DISPREZZA La pagina pubblica foto del visino angelico del principino George, il figlio di Kate e William, e realizza delle frasi ciniche intorno a temi di attualità. “L’obiettivo – raccontano i fondatori Brando Manuel Zucchegna e Lorenzo Farina – è quello di creare dei piccoli momenti di riflessione; il disinvolto utilizzo della parola “poraccio” per appellare le più diverse tipologie di persone ed “abitudini” ne è esempio”. In sette mesi i due sono riusciti a ottenere oltre 600 mila like su Facebook e oltre 100 mila su Instagram.

CALCIATORI BRUTTI Si tratta di un altro esempio di pagina di successo con oltre un milione di like su Facebook, 85 mila follower su Twitter e 2 milioni di utenti unici al mese sul sito. Creata da Enrico Modica e Daniele Roselli, 22 anni, di Torino. “Ci siamo conosciuti sui campi di periferia: quelli fatti di sassi e sabbia. Nell’ambiente dello spogliatoio eravamo i giullari della squadra. Purtroppo ci infortunammo entrambi e fummo costretti a smettere di giocare per vari mesi”. A quel punto è venuta l’idea di ironizzare sul gioco del calcio. I due ragazzi hanno sospeso la carriera scolastica per il lavoro. Oggi Calciatori Brutti è stata acquisita (insieme ai suoi fondatori che ci lavorano ancora) dal gruppo OneDay (quello di ScuolaZoo).
I fondatori di ScuolaZoo, due ventottenni padovani, hanno recentemente fondato la loro holding, OneDay group, che oltre a ScuolaZoo comprende un tour operator di viaggi evento per studenti e una società di comunicazione. Ed ecco l’altra pagina di successo.

SCUOLAZOO Nata nel 2007 e passata alla ribalta dopo il caso di un professore addormentato alla maturità, ha due milioni e mezzo di like ed è un caso di marketing.

Fonte: Leggo
28/2/2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCracco cucina un piccione in tv e gli animalisti lo denunciano
Prossimo articoloDopo le ingiustizie subite, il riconoscimento ad un grande poliziotto: Vittorio Pisani diventa questore