Ministero dell’Interno: concorso per 250 funzionari | Il bando e tutte le informazioni

CONCORSO MINISTERO INTERNO: LE PROVE D’ESAME

PROVA PRESELETTIVA

Nel caso in cui il numero dei candidati sia pari o superiore a dieci volte il numero dei posti messi a concorso, per determinarne l’ammissione alle successive prove scritte, è previsto l’espletamento di una prova preselettiva che consiste nella risoluzione di quesiti a
risposta multipla sulle seguenti materie:

1 – elementi di diritto pubblico;
2 -diritto internazionale pubblico, dell’Unione europea e legislazione nazionale ed europea nell’ambito della protezione internazionale;
3- storia contemporanea, con particolare riferimento agli avvenimenti nei paesi extraeuropei dal dopoguerra ad oggi; geografia politica ed economica, con particolare riferimento ai
Paesi del continente africano e asiatico;
4 – lingua inglese.

CONCORSO MINISTERO INTERNO: LE PROVE SCRITTE