Condividi

CASALETTO LODIGIANO. Ha riaperto domenica, così come preannunciato, l’osteria Dei Amis di Grugnano di Casaletto Lodigiano, dove nella notte tra giovedì e venerdì il titolare Mario Cattaneo ha sparato contro dei ladri e ne ha ucciso uno.

All’interno sono arrivati gli amici del ristoratore per portare il loro affetto. All’esterno troupe televisive e giornalisti, sulla cancellata scritte solidali con Mario, il ristoratore ora indagato per omicidio. Nel locale il figlio di Cattaneo e i dipendenti, Mario è arrivato dopo.

Intanto qualcuno ha lasciato un mazzo di fiori davanti al cancello del cimitero di Gugnano di Casaletto Lodigiano, dove venerdì nelle prime ore della mattina è stato trovato senza vita il romeno colpito dalla fucilata. Il giovane, identificato ieri dal fratello, era entrato nella osteria-tabaccheria con alcuni complici per rubare stecche di sigarette.

Una delegazione di Fdi-An è arrivata davanti l’osteria de Amis per portare la solidarietà a Mario Cattaneo, il ristoratore che venerdì notte ha ucciso un ladro, entrato nel suo locale per rubare. «Siamo arrivati qui per portare tutta la nostra solidarietà al tabaccaio – ha detto il deputato Ignazio La Russa, che ha precisato di essere stato invitato dal legale di Cattaneo, Vincenzo Stochino -. La difesa è sempre legittima.

Nessuno può pretendere che una persona sia aggredita nel corso della notte in casa propria e non risponda adeguatamente». Insieme a La Russa sono arrivati anche il senatore Carlo Fidanza e l’ex vicesindaco di Milano e capogruppo Fdi-An in Regione Lombardia, Riccardo de Corato. «Ci sono tutti gli estremi perché la regione Lombardia sostenga con la propria difesa a Cattaneo – ha detto de Corato – tanto più se il reato verrà derubricato in omicidio colposo».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteEsplode la protesta, i Vigili del Fuoco si ammutinano e annunciano dimissioni in blocco
Prossimo articoloBuche stradali: come chiedere il risarcimento al Comune