Condividi

Serravalle Scrivia – Sciopero confermato al Serravalle Outlet . È la risposta alla decisione di McArthurGlen di tenere aperto il centro commerciale il giorno di Pasqua e Santo Stefano. A proclamare l’agitazione sono i sindacati dei lavoratori che stanno tentando di organizzare la protesta dei dipendenti per il sabato di Pasqua o a Pasqua.

Sarebbe il primo sciopero organizzato nella “fabbrica” più grande del territorio, dove lavorano circa 2.500 dipendenti.

La scintilla della protesta era scoccata dopo la comunicazione della direzione di tenere aperto per 363 giorni all’anno, Pasqua e Santo Stefano inclusi, contro i 361 dell’anno precedente.

Una scelta, spiegavano dalla direzione, in linea con quella di altri centri commerciali della penisola. La rabbia dei lavoratori è così cresciuta: «Anche noi abbiamo una famiglia».

L’altro giorno si sono incontrati per la seconda volta per discutere. Si sono ritrovati in oltre trecento, riuniti da segretario di categoria della Cgil,Fabio Favola, al museo dei Campionissimi di Novi Ligure.

Il sindacato aveva chiesto un incontro con la direttrice del centro Daniela Bricola e le amministrazioni comunali di Novi e Serravalle. «Il Serravalle Outlet ci ha risposto con una lettera, dicendo che McArthurGlen è nel rispetto della legge e non intende fare passi indietro, né incontrarci per discutere, insieme alle amministrazioni comunali».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteParigi, esplode una busta nella sede del Fmi: una persona ferita
Prossimo articoloCamion dei pompieri precipita in una scarpata, paura per due Vigili del Fuoco