Genova, è caccia al maniaco molesta ragazzine fuori dalla scuola

Almeno 5 i casi denunciati alle forze dell’ordine, vittime bambine tra i 9 e i 12 anni avvicinate da un uomo che, a parti intime scoperte, tenta di palparle. L’identikit parla di un uomo tra i 30 e 40 anni dai capelli neri

Si avvicina alle ragazzine con i pantaloni calati, rivolge loro apprezzamenti spinti e poi tenta di afferrarle e di palparle: a Voltri è caccia al molestatore che, secondo gli investigatori, da dicembre a oggi è entrato in azione almeno 5 volte, terrorizzando le giovanissime studentesse dell’istituto comprensivo del quartiere, suscitando inquietudine e preoccupazione tra i genitori.

Negli ultimi mesi le segnalazioni sono arrivate numerose, e i carabinieri, che in queste settimane hanno moltiplicato gli sforzi per individuarlo, sono riusciti a ottenere una descrizione che sembra mettere d’accordo tutte le vittime e che potrebbe portarli sempre più vicini ad incastrarlo: un uomo tra i 30 e i 40 anni, con i capelli neri, presumibilmente italiano, che si apposta nei dintorni della scuola Voltri 1 e aspetta le ragazzine cercando di avvicinarle al loro passaggio, con i pantaloni già calati a mostrare le parti intime.