Genova, è caccia al maniaco molesta ragazzine fuori dalla scuola

Un solo uomo, sottolineano i militari, nonostante che inizialmente le descrizioni fornite dalle giovani vittime, ancora sotto choc, sembrassero indicare una persona sulla sessantina con i capelli brizzolati: «Le testimonianze raccolte sino a oggi e le indagini ci portano a pensare che si tratti sempre dello stesso uomo, inizialmente descritto come più anziano.

Ma non possiamo neppure escludere che gli ultimi episodi siano slegati rispetto a quelli di dicembre, e di avere a che fare con un emulatore, un altro molestatore che agisce sulla scia del primo», spiega una fonte investigativa a Genova Today.

Continua a leggere su GENOVA TODAY