Condividi

GORIZIA – Macabra scoperta in tarda mattinata nel quartiere popolare di via Monte Nero nel capoluogo isontino. I vicini di casa infastiditi dallo sgradevole odore proveniente da un appartamento occupato da un 45enne del posto hanno chiamato i carabinieri della stazione di Gorizia Principale.

Aiutati dai vigili del fuoco di Gorizia hanno abbattuto la porta di ingresso perché nessuno apriva. Davanti a loro l’inaspettato ritrovamento: l’uomo si era impiccato. Dall’ispezione cadaverica è emerso che la morte risaliva più di un mese fa. Solo l’acre odore era riuscito ad attirare l’attenzione verso quest’uomo rimasto ormai solo da tempo e che la depressione ha spinto al terribile gesto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePer la politica il problema del carcere è il bon ton: ora la cella diventa “camera di pernottamento”
Prossimo articoloMinaccia i passanti con un coltello, gli agenti gli sparano