3 giugno, cosa si potrà fare da domani e cosa ancora no

Mancano poche ore a mercoledì 3 giugno, un’altra data importante nel calendario dell’emergenza Covid.

Da domani infatti sarà di nuovo possibile spostarsi da una regione all’altra come abbiamo sempre fatto, per qualsiasi motivo e non sarà più necessaria un’autocertificazione.

Per quanto riguarda i viaggi all’estero, da domani sono consentiti gli spostamenti ma non ovunque. Per gli italiani che progettano le ferie fuori dai confini nazionali, c’è la possibilità di viaggiare in una serie di paesi che apriranno le frontiere.

Discorso un po’ diverso, spiega l’Adnkronos, per la Grecia che, con una nota pubblicata dall’ambasciata, ha chiarito le linee guida indicando termini e condizioni per la ‘riapertura’ a visitatori stranieri, compresi i turisti provenienti dall’Italia.

Oltre al distanziamento sociale, anche dopo il 3 giugno, sarà sempre necessario indossare la mascherina nei luoghi pubblici come negozi, parrucchieri e su tutti i mezzi pubblici, in aereo e sul treno.

Non cambia nulla dunque dal punto di vista del divieto di abbracciarsi e abbracciarsi se non si appartiene allo stesso nucleo familiare e non congiunti e per quanto riguarda le regole igieniche (come ad esempio lavarsi bene e spesso le mani).

Gli assembramenti restano vietati e dove per entrare veniva misurata la temperatura sarà ancora così.

LO SCHEMA

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche