35 richiedenti asilo trasferiti e nel paesino leghista, monta la protesta dei residenti

Sono 35 i richiedenti asilo, giunti con la nave Ocean Viking, trasferiti a Ravalle, una frazione di 360 abitanti della provincia di Ferrara

Nel paesino amministrato dalla Lega insorge la protesta. Secondo quanto riporta tgcom24 infatti, i cittadini sono scesi in strada con cartelli e striscioni.

“Faremo le barricate contro i migranti. Abbiamo votato Lega ma il Carroccio non ci aiuta” dicono nelle interviste.

E’ bastato l’annuncio della prefettura o a mettere in subbuglio il paese che alle comunali aveva eletto Lega con il 70% dei votanti.

Gli abitanti, spiega tgcom24, sono scesi in strada per protestare contro il partito rappresentato dal sindaco di Ferrara Alan Fabbri: “Il Po mormorò non c’è integrazione, ma solo speculazione” – si legge – e “Ravalle uguale a Gorino”.

Perché Gorino, frazione confinante, infatti era stata protagonista della stessa protesta nel 2016: i cittadini, in quell’occasione erano scesi in piazza a manifestare per l’arrivo di 12 extracomunitari.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche