I 7 sintomi che fanno pensare a una carenza di ferro o anemia

Unghie fragili
Le tue unghie si spezzano facilmente? Basta bagnarle con un po’ di acqua e appaiono morbide come un foglio di carta? Forse potrebbe trattarsi di mancanza di ferro. Il discorso delle unghie è molto simile a quello dei capelli. Scarseggiando l’ossigeno il corpo è costretto a utilizzarne la maggior parte per le funzioni più importanti, tralasciando mansioni meno vitali come la crescita ottimale delle unghie.

Difficoltà di concentrazioni e deficit mnemonici
Le persone che soffrono di carenza di ferro o anemia, spesso accusano intensi deficit mnemonici e una grande difficoltà di concentrazione. Questo si evidenzia soprattutto nei luoghi di lavoro e in ambito scolastico. A confermarlo è un recente studio britannico presentato al Physiological Society for Experimental Biology. I ricercatori hanno rilevato come le donne anemiche possano avere un ridotto quoziente intellettivo, un peggioramento della memoria e della capacità di riflessione. Secondo gli studiosi, il ferro è anche in grado di riequilibrare la secrezione di dopamina e serotonina aiutando a ristabilire le funzioni cognitive.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche