Condividi

Una 90enne piacentina ricoverata in ospedale è stata rapinata da una 33enne che nella notte del 12 aprile si è intrufolata in reparto. Nel rovistare nella borsa della paziente ha fatto rumore ed è stata scoperta. E’ stata arrestata dai poliziotti delle volanti pochi minuti dopo

Una 90enne piacentina ricoverata in ospedale è stata rapinata da una 33enne che nella notte del 12 aprile si è intrufolata in reparto. La ladra è entrata nella stanza dove l’anziana stava dormendo e ha iniziato a frugare ovunque facendo rumore. La paziente si è svegliata ed è a quel punto che la 33enne, vistasi scoperta, l’avrebbe strattonata e le avrebbe detto: «Stai zitta, non chiamare nessuno».

La 90enne, nonostante lo spavento, ha schiacciato il pulsante dell’emergenza e in pochissimi secondi sono arrivate le infermiere che hanno scoperto quanto era successo e hanno chiamato il 113. I poliziotti delle volanti hanno bloccato, ancora in reparto, la ladra che messa alle strette ha confessato e ha fatto ritrovare, sotto una macchinetta del caffè, i 40 euro che era riuscita a rubare dalla borsetta dell’anziana. E’ stata arrestata per rapina impropria, ha alle spalle alcuni precedenti.

Il Piacenza

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIgor il russo, il blitz a Marmorta. "Ha fatto un balzo da tigre, l'ho visto fuggire"
Prossimo articolo“Ubriaca decide di non prendere l’auto e la lascia nel parcheggio. Il giorno dopo trova un biglietto lasciato dal proprietario del pub…”