Abusi su 14enne, arrestato imprenditore

SOS036Foggia, 27 settembre 2013 –   Con l’accusa di violenza sessuale su minorenne e atti osceni in luogo pubblico, la polizia ha posto ai domiciliari l’imprenditore Antonio Di Stasi, di 66 anni, di Melfi.

Secondo quanto accertato, l’arrestato aiutava economicamente la famiglia della ragazzina e costringeva poi la minorenne a compiere su di lui atti sessuali.

Ad accorgersi del disagio della ragazza, oltre ad una sua amica, il parroco del paese al quale la vittima ha trovato il coraggio di raccontare quanto le stava capitando.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche