Selfie vietati a medici, magistrati, Forze dell’Ordine e Forze Armate: nuove sanzioni per l’uso scorretto dei social

Secondo il TAR il comportamento tenuto dal militare è da considerarsi lesivo per il prestigio militare e per questo la sanzione è legittima.

Ma il Tribunale Amministrativo non ha fatto che confermare quanto stabilito dai regolamenti dell’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, i quali hanno introdotto diverse regole che disciplinano l’uso dei social network, come ad esempio quella che vieta di inserire come foto profilo il logo del proprio Corpo di appartenenza.

Per tutte le regole in vigore per Arma dei Carabinieri e Finanza vi consigliamo di leggere la nostra guida per le Forze Armate sull’uso legittimo dei Social Network.
Non ci sono invece norme precise per la Polizia di Stato ma presto, come indicato da Tgcom24, la situazione potrebbe cambiare.

Anche il Ministero dell’Interno infatti sta pensando di pubblicare una nota che introduca delle regole ben precise per il personale della polizia, preoccupato dai commenti troppo spesso “di destra” postati sui social network.

Commenti che potrebbero essere interpretati come una visione condivisa da tutto il corpo; ecco perché verrà stabilito che sul proprio profilo personale si possano pubblicare solamente foto da “privati cittadini”, e non come appartenenti delle Forze dell’Ordine.

 

fonte

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche