Meteo, addio primavera anticipata: tornano gelo e neve

Da una prematura primavera al gelo nel giro di poche ore, con la temperatura che crollerà anche in media di 8 gradi. L’aeronautica militare ha emesso un messaggio di previsione di fenomeni intensi per il crollo delle temperature, un’ondata di freddo intenso a partire dalle prime ora di sabato e almeno per le successive 24 ore, con l’eccezione di Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige dove la diminuzione delle temperature sarà meno marcata.

Secondo le stime dell’aeronautica militare, in 24 ore si passerà da 12-13° a 3-4° nel primo pomeriggio, con le temperature minime che si avvicinano allo zero, anche nelle grandi città. Spiegano gli esperti del ilmeteo.it che il Paese sarà spazzato da venti freddi di origine russo siberiana.

Le buone notizie però dovrebbero tornare con l’inizio della nuova settimana. Molto probabilmente infatti – scrive IlMeteo – questa sarà colpo di coda dell’Inverno, infatti la PROSSIMA SETTIMANA il bel tempo tornerà grande protagonista su buona parte del Paese. Dando uno sguardo ai principali modelli meteo a nostra disposizione (ECMWF, GFS) viene confermata una poderosa rimonta dell’Alta Pressione sull’Europa centro occidentale. Anche sull’Italia quindi ci aspettiamo una prevalenza di tempo stabile e soleggiato da Lunedì 25 Febbraio fino a Giovedì 28 (fino a fine mese).

Vista l’origine della massa d’aria (mix tra Azzorriano e Africano) le temperature sono previste in deciso aumento e comprese tra i 15 e i 20°C su tutta Italia. Addirittura punte fin verso i 21-22°C sulle pianure del Nordovest, valori tipici di una PRIMAVERA avanzata. Insomma, si può dire che passeremo direttamente dai CAPPOTTI alle MANICHE CORTE.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche