Adesca 16enne su Fb e cerca di convincerla a passare la notte con lui, denunciato

SOS1308390Roma, 21 ottobre 2013 – Prima l’abbordaggio in chat di una 16enne, poi il tentativo di convincerla a trascorrere la notte con lui. Un romano di 26 anni è stato denunciato dalla polizia per sottrazione di minore: la ragazza ha trascorso con lui alcune ore, tenendo il cellulare spento e chiamando solo di tanto in tanto i genitori per provare a rassicurarli e manifestare l’intenzione di dormire fuori.

“Era consenziente”, ha spiegato il giovane agli investigatori che evidentemente non hanno creduto alla sua versione dei fatti. La ragazza già in passato era stata vittima di un adescamento via web da parte di un pedofilo, successivamente arrestato. La vicenda ha avuto inizio quando i genitori, allarmati, hanno chiamato il 113 per formalizzare la denuncia di scomparsa della figlia con la quale non riuscivano a mettersi in contatto: solo un breve sms per avvertire di essere uscita con una amica e di avere intenzione di rientrare a casa oltre l’orario stabilito.

Gli agenti del Commissariato Esposizione hanno immediatamente fatto scattare le ricerche cercando di localizzare l’utenza telefonica, che però risultava irraggiungibile, e hanno chiesto di poter esaminare il pc della 16enne. Quest’ultima di tanto in tanto riaccendeva il telefonino per chiamare a casa ma in un successivo colloquio telefonico con una poliziotta è apparso evidente l’imbarazzo a parlare, mentre qualcuno accanto a lei le continuava a suggerire come e cosa rispondere. I ripetuti contatti hanno permesso alla fine di localizzare il cellulare, al Prenestino, ma ogni tentativo di mettersi in contatto con l’accompagnatore della ragazza è stato respinto. Più tardi, l’equipaggio di una volante l’ha individuata mentre faceva ritorno a casa: con sé aveva un foglietto di carta con annotato il numero di telefono del suo amico on line.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche