Adriano Trevisan, chi è la prima vittima del coronavirus

E’ Adriano Trevisan la prima vittima del Coronavirus in Italia. Aveva 78 anni. Lo riporta il Corriere della Sera che pubblica anche la foto

Si tratta del titolare di una piccola impresa edile, ricoverato dieci giorni fa all’ ospedale di Schiavonia.

I sintomi che presentava, spiega corriere.it avevano fatto pensare a una grave forma influenzale.

LEGGI ANCHE: Coronavirus. Arrivati in Italia i 19 italiani provenienti dal Giappone
LEGGI ANCHE: Coronavirus: nuovo caso a Cremona. Si tratterebbe di un paziente ricoverato da giorni in ospedale
LEGGI ANCHE: Coronavirus, Italia prima in Europa per contagio
LEGGI ANCHE: Coronavirus, il ministro Speranza annuncia le nuove misure d’emergenza

Ma mercoledì le sue condizioni erano peggiorate, il giorno dopo il 78enne e un altro pensionato di 67 anni ricoverato assieme a lui con un quadro clinico simile, sono stati sottoposti a tampone faringeo e nel pomeriggio di ieri è arrivato il responso del test: positivo. I due pensionati si conoscevano.

Durante la permanenza in ospedale sono stati curati in vari reparti: Pronto soccorso, Geriatria, Medicina.

I familiari dei due anziani sono in isolamento fiduciario domiciliare e sottoposti a vigilanza quotidiana.

LEGGI ANCHE: Coronavirus. Arrivati in Italia i 19 italiani provenienti dal Giappone
LEGGI ANCHE: Coronavirus: nuovo caso a Cremona. Si tratterebbe di un paziente ricoverato da giorni in ospedale
LEGGI ANCHE: Coronavirus, Italia prima in Europa per contagio
LEGGI ANCHE: Coronavirus, il ministro Speranza annuncia le nuove misure d’emergenza