Agente in pensione compie 100 anni: la sorpresa dei poliziotti

Classe 1920, il poliziotto in pensione Vincenzo Temi ha compiuto oggi 100 anni. Si è arruolato nel 1950 all’età di 30 anni e ha prestato servizio prima a Torino e poi, dal 1960, a Roma e precisamente al commissariato San Lorenzo. Quattro giovani agenti, due ragazzi e due ragazze, hanno portato, a nome di tutta la Questura di Roma, una torta e una bottiglia di spumante a casa dell’ex agente per festeggiare i suoi cento anni.

Gli auguri di tutta la Questura di Roma al signor Temi
Il signor Temi e sua moglie hanno accolto con piacere i quattro agenti (che ovviamente in casa hanno indossato sempre la mascherina) e hanno mangiato la torta insieme a loro. Sul dolce c’era scritto: “Auguri Vincenzo 100”. “Di origine calabrese, Vincenzo Temi, poliziotto in pensione, compie oggi 100 anni. Dal ‘78 Vincenzo Temi si sta godendo a pieno la sua famiglia, e a questo coriaceo centenario, oggi, vanno i nostri più sentiti auguri. Dopo aver appreso del compleanno, i colleghi hanno pensato di fargli una sorpresa, portandogli a casa una torta, a nome di tutta la Questura”, si legge sulla pagina Facebook della Questura di Roma.