Condividi

Choc a Napoli: carabiniere suicida in tribunale con un colpo di pistola

Aggiacciante episodio a Napoli

L’ennesimo caso di suicidio tra gli appartenenti alle forze dell’ordine.

Purtroppo, ancora una volta siamo costretti a diffondere la notizia di un suicidio tra appartenenti alle forze di Polizia. Questa volta tocca ad un maresciallo in servizio a Napoli.

L’uomo, maresciallo dei carabinieri in servizio presso il reparto servizi magistratura del Tribunale di Napoli si è ucciso sparandosi un colpo di arma da fuoco alla testa

 

 

Il Carabiniere, al momento del fatto era in servizio ed ha usato l’arma di ordinanza.

Il suicidio è avvenuto al 29esimo piano della Torre A del palazzo di giustizia. L’uomo, 45 anni, era residente in provincia di Caserta.

Il Carabiniere non ha lasciato biglietto, ma secondo le prime notizie emerse, alla base del gesto ci sarebbero motivi famigliari

da alcuni mesi l’uomo, che aveva prestato servizio anche al nucleo informativo del comando provinciale, si era separato dalla moglie

Il militare è morto all’ospedale Cardarelli, dove era stato trasportato già in condizioni disperate in eliambulanza.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTragedia in autostrada, precipita da viadotto e muore
Prossimo articoloMeteo, violento ritorno dell'inverno: Italia, da giovedì cambia radicalmente il quadro