Condividi

Arcore, tenta di colpire un carabiniere con un cacciavite: arrestato 46enne

Ha aggredito i carabinieri con un cacciavite dopo essere stato fermato nella notte per un controllo stradale ad Arcore mentre era completamente ubriaco al volante

L’uomo, fermato, si è infatti lanciato contro un carabiniere ed armato di cacciavite per poco non è riuscito a pugnalarlo.

La vicenda si è verificata negli scorsi giorni. Secondo quanto riportano testate locali, nella notte tra mercoledì 7 e giovedì 8 marzo.

Protagonista dell’episodio che per fortuna non si è rivelato eccessivamente drammatico, un uomo di 46 anni di origini rumene che dopo essere stato fermato ad Arcore per un controllo di routine,

si è scaraventato contro uno dei militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Monza tentando di pugnalarlo con un cacciavite.

L’uomo, ai controlli, è risultato completamente ubriaco.

Il soggetto, già noto alle forze dell’ordine, è stato bloccato con non pochi problemi ma il suo gesto non ha avuto conseguenze e nessuno è rimasto ferito nella colluttazione.

Il romeno è stato arrestato e si trova ora agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Arcore.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePolizia, il NOCS è (anche) donna: una poliziotta ha superato le durissime selezioni
Prossimo articoloL'omaggio della Fiorentina al 'suo' Davide Astori è davvero commovente