Condividi

Ancora FarWest Italia: un uomo è stato aggredito con un machete

Napoli – Ha aggredito il proprietario d un terreno agricolo impugnando un machete.

Ha cercato di colpirlo in testa, nonostante sul posto ci fossero già i poliziotti del commissariato Giugliano-Villaricca. Erano arrivati poco tempo prima per aiutare i Vigili del fuoco a domare un incendio.

Così, l’aggressore, un algerino di 38 anni, irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato con le accuse di tentato omicidio, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

E’ successo in località Santa Maria a Cubito, a Napoli.

Gli agenti sono riusciti a bloccare e a disarmare lo straniero, sequestrando l’arma.

Nei giorni scorsi, l’aggressore aveva avanzato delle richieste estorsive nei confronti della vittima. Sarebbe stato proprio lui ad appiccare l’incendio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSi è trattato di un incidente: risolto il caso dei fiori e della foto di Mario Cerciello Rega andati a fuoco
Prossimo articoloFermati in strada spaccano il naso a due poliziotti. Agenti finiscono in ospedale

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.