Condividi

Aggrediscono e rompono la mandibola a un Carabiniere: ancora un caso di violenza ad un privato cittadino che in questo caso, però, è anche un Carabiniere

Siamo a Bolzano. Le cronache locali raccontano l’ennesimo caso di violenza andata in scena in città negli scorsi giorni. In Via Roma un Carabiniere, un sottufficiale risulta essere vittima di aggressione da parte di alcuni malviventi che stavano tentando di introdursi nel suo appartamento.

L’episodio si è verificato negli scorsi giorni in Via Roma, i ladri sono stati beccati dal sottufficiale dei Carabinieri mentre tentavano di forzargli la porta. Non solo, pare che i due avessero tentato anche di aprire la porta dell’appartamento di fianco, di proprietà di un agente della Questura.

Il militare a questo punto, secondo la ricostruzione, ha tentato di fermare uno degli intrusi che perà non ha lesinato calci, pugni e sberle procurando al malcapitato militare serie lesioni, come la frattura della mandibola.

Una volta giunto in pronto soccorso, il referto assegnatogli è di 40 giorni. Dopo la brutale aggressione i ladri sono scappati facendo perdere le proprie tracce.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAncora uno sfregio all'Arma: in fiamme l'auto di un Carabiniere. E' solo l'ultimo di tanti casi, ma nessuno ne parla
Prossimo articoloL'occhio di “Lince” becca chi è senza patente, assicurazione e revisione. I furbi hanno le ore contate

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.