Condividi

Immigrati distribuiti in case e alloggi per far fronte all’eseburo di 472 di loro ospitati nei centri di prima accoglienza dell’Ossola, oramai al collasso

Un’idea che stride nelle orecchie dei cittadini della provincia di Verbania Cusio Ossola.

Immigrati in casa, l’idea del prefetto
La proposta è di Igino Olita, prefetto di Verbania Cusio Ossola, in Piemonte, che ha invitato la popolazione a cedere le seconde case agli immigrati. Come riporta Il Populista, “L’idea è quella di redistribuirne il più possibile in alloggi sfitti che cooperative e servizi sociali stanno attivamente ricercando”. Un appello che Olita ha rivolto a tutta la cittadinanza. Ovviamente non sarebbe a titolo gratuito: “I proprietari stipulerebbero un contratto con le cooperative e da esse riceverebbero il canone a fine mese”.

Proposta che fa scandalo. Il motivo? Quello che si dimentica di precisare è che le coop, a cui vuole affidare le case dei suoi cittadini, non anticiperebbero i soldi per gli affitti. E quindi dovrebbero aspetttare quelli dello Stato. Diciamo non proprio puntale nei pagamenti.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"CHE COS'E' LA MORTE?" LA RISPOSTA DI UNA BAMBINA CON CANCRO TERMINALE CHE HA SCONVOLTO IL MONDO...
Prossimo articolo"Berlusconi è molto sereno. L'intervento sarà martedì"