Condividi

Sul territorio italiano potrebbero essere presenti confezioni di quattro farmaci senza bollino identificativo, e quindi di possibile provenienza illecita o false.

L’allarme è stato diramato dall’Aifa, che invita a prestare attenzione alle forniture di Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva dopo che le autorità inglesi hanno trovato appunto delle scatole non in regola, quindi contraffatte.

Attenzione a questi farmaci – Neupro si utilizza per la malattia di Parkinson, Vimpat per le crisi epilettiche, Clexane e’ un anticoagulante e Spiriva viene prescritto per il trattamento della Bpco (broncopneumopatia cronica ostruttiva).

Dopo il rinvenimento di alcune confezioni di farmaci senza fustelle, l’Aifa ha emeso un rapid alert internazionale contenente la lista dei marchi a rischio e i numeri di lotto relativi.

Nello stesso alert l’Aifa ha invitato gli operatori a segnalare ogni anomalia in caso di rinvenimento di confezioni con caratteristiche non conformi o eventuali offerte di acquisto dei prodotti menzionati nella lista.

 

Federfarma, intanto, in una circolare sottolinea che l’allerta rapido diffuso da Aifa “riguardava la specifica anomalia di farmaci privi di bollino”.

Ne consegue che “qualora le confezioni presenti in farmacia non presentino elementi di criticità ma siano complete di bollino ottico, e regolarmente acquistate presso il proprio fornitore abituale, sono regolarmente vendibili”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteDramma al ritorno dalle ferie per il sindaco di Genova Marco Bucci: furto in casa, spariti oggetti di valore
Prossimo articoloTravolto dal suv, parlano i genitori del piccolo Alessio: "due giorni e lo buttano fuori.. Io non riesco a stare a casa"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.