Condividi

Scoperta drammatica dei Vigili del Fuoco italiani impegnati nelle operazioni di soccorso in Albania dopo il violento terremoto dello scorso 26 novembre. Una mamma è stata trovata insieme ai suoi tre figli, tutti morti mentre erano abbracciati su un letto. Si trovavano sotto le macerie della loro villetta a Durazzo. La donna e i bambini, due gemelli di un anno e mezzo e un ragazzino di 7, sono stati letteralmente schiacciati dal soffitto dell’edificio.

“Completamente collassata, con i solai uno sopra all’altro, una situazione molto difficile operativamente”, ha detto all’Agi Luca Cari, responsabile della comunicazione dei Vigili del Fuoco, che hanno lavorato senza sosta da martedì sera, fino a quando tutti i dispersi sono stati ritrovati. “Ora procederemo con la messa in sicurezza e la bonifica”, ha aggiunto Cari. L’unico sopravvissuto è il marito e papa delle vittime, Berti Lala. La sua casa sorgeva nel quartiere Kenet ed era stata costruita in una zona paludosa poi bonificata.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteFabio Sassu nominato Cavaliere della Repubblica
Prossimo articoloL'Italia solidale: 200 uomini e donne per aiutare l'Albania nel Primo Soccorso

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.