Albero di Natale a fuoco per un corto circuito, bimba intossicata per salvare il suo cagnolino

Albero di Natale a fuoco per un corto circuito, bimba intossicata per salvare il suo cagnolino

Albero di Natale a fuoco per un corto circuito, bimba intossicata per salvare il suo cagnolino

Ha rischiato di finire in tragedia un incendio divampato ieri sera in un’abitazione a Gallipoli e causato da un corto circuito generato dalle luci dell’albero di Natale.

Poco dopo la mezzanotte, le luci dell’albero di Natale hanno fatto cortocircuito, dando vita ad un rogo di fiamme che ha divorato quasi per intero l’appartamento.

Nessun intossicato, ma notte fuori di casa per l’intera famiglia.

Il luogo dove si è generato l’incendio era ormai inagibile, così come dichiarato a seguito del sopralluogo dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Gallipoli.

La proprietaria, una donna di 42 anni, e la figlioletta si trovavano al piano inferiore da alcuni conoscenti quando si sono accorte delle fiamme.

 


La piccola è rimasta leggermente intossicata, tentando si salvare il cagnolino che era rimasto all’interno;

è stata portata in ospedale per accertamenti ma non ha riportato nulla di grave.

Una volta spento l’incendio da parte dei vigili del fuoco, la struttura è stata dichiarata inagibile. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri.

Gli accertamenti rispetto alla vicenda sono ancora in corso, così come la valutazione dei danni, non coperti da polizza assicurativa.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche