Tragedia sul lavoro: tenta di soccorrere il collega, morti entrambi

Tragedia sul lavoro in provicnia di Matera, ad aliano, dove due operai 50enni originari di Potenza sono morti sul lavoro questa mattina. Secondo le prime ricostruzioni, le cause sarebbero da ricondurre alle esalazioni provenienti da un pozzo di manutenzione di una discarica. Nel pozzo, utilizzato per l’aspirazione del percolato, cioè del materiale prodotto dai rifiuti accumulati nella discarica.

Il primo operaio si sarebbe sentito male proprio per le esalazioni, il secondo si sarebbe calato nel pozzo profondo circa dieci metri in soccorso del collega, venendo sopraffatto.

L’allarme è stato dato da un terzo lavoratore, autista di un’autocisterna che avrebbe dovuto caricare il materiale accumulato in una vasca per trasferirlo in un centro di smaltimento.

La discarica è chiusa dal 2013, ma periodicamente vi si effettuano lavori di manutenzione, in particolare proprio del pozzo per l’aspirazione del percolato. Sul posto di trovano gli specialisti dei Vigili del fuoco che devono recuperare i cadaveri dei due operai.