Allarme bomba a Genova: “BR tra un’ora e mezza esplode tutto”. E’ il secondo caso in città

“BR, tra un’ora e mezza al Galliera esplode tutto”. Ancora una volta, come è accaduto alcuni giorni fa a Palazzo Tursi, una telefonata a nome delle Brigate Rosse annuncia la presenza di un ordigno esplosivo. Questo pomeriggio è successo all’Ospedale Galliera, alle 17.15, con una telefonata che ha costretto a fare evacuare le persone in visita ai degenti.

Sul posto sono subito intervenuti gli artificieri e i vigili del fuoco, ma non è stato rinvenuto alcun esplosivo. Il traffico, per ragioni di sicurezza, è stato deviato. A Genova è il secondo caso in pochi giorni in cui viene diramato un allarme bomba a firma “Br”. il precedente episodio si era verificato lo scorso 16 Gennaio, quella volta il luogo interessato fu il comune. “Siamo le Br, abbiamo messo una bomba, liberate Cesare Battisti” il breve messaggio telefonico

Secondo quanto ricostruito quel giorno, la voce della telefonata che annunciava la presenza della bomba avrebbe detto che l’ordigno sarebbe esploso tra le ore 11 e le 11.30. Il sindaco Bucci non aveva voluto abbandonare il suo ufficio e avrebbe detto: “L’orario dell’esplosione è passato, ho da lavorare”
LEGGI ANCHE: Genova, allarme bomba in comune: “Siamo le Br, liberate Cesare Battisti”. Il Sindaco “ho da lavorare”