Condividi

Allarme polmonite nel bresciano. Lo riporta il quotidiano Leggo

negli ultimi giorni 71 persone si sono presentate al pronto soccorso di Montichiari, di cui due sono risultate positive alla legionella e ricoverate agli Spedi Civili di Brescia. A confermare l’emergenza è la Regione Lombardia, che ha avviato un’indagine epidemiologica.

“Negli ultimi giorni – spiega l’assessore al Welfare Giulio Gallera – presso alcuni Comuni della bassa bresciana orientale, si è registrato un numero di casi di polmonite superiore a quello atteso nello stesso periodo.

Leggi anche:  “Fate attenzione a questi sintomi” - Cos'è la malattia di Lyme, il drammatico appello di una mamma

 

A fronte di questo incremento, abbiamo tempestivamente attivato, tramite l’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia, un’indagine epidemiologica e ambientale per individuare possibili collegamenti tra i casi”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePensioni, ora la Fornero sfida Matteo Salvini: "Non riuscirai a cancellare la riforma"
Prossimo articoloMigrante arrestato, subito libero: va a vantarsene con gli agenti. "Sono musulmano: faccio ciò che voglio"