Condividi

Genova – L’allarme si è diffuso con il passaparola tra le centinaia di famiglie che posseggono un cane in città. C’è un virus che sta seminando morte tra i cani di Sampierdarena, della Foce e del centro storico, ne parla Il Secolo XIX
Il sospetto è che si tratti di una forma molto aggressiva di parvovirosi canina o gastroenterite virale dovuta a una mutazione, che negli ultimi giorni ha già ucciso almeno sei cani.

Le vittime sono soprattutto cuccioli o animali di giovani età e i sintomi sono affaticamento, feci acquose miste a sangue e disidratazione. La Clinica veterinaria Foce e la Clinica veterinaria Ponente confermano i decessi ma attendono gli esiti degli esami per confermare la diagnosi di Parvovirosi.

«È una malattia molto pericolosa, soprattutto per i cani giovani – spiega il veterinario Vincenzo Trovato – che si può contrarre per via orale o nasale attraverso feci, urine e vomito». Il consiglio dei dottori è di controllare sul libretto sanitario a quando risale l’ultima vaccinazione del proprio cane e in caso di dubbi eseguire un test del sangue in una clinica.

«Fortunatamente quasi tutti i cani sono vaccinati contro la Parvovirosi o gastroenterite virale – continua il dottor Trovato – tuttavia quando sono molto giovani o debilitati e il ceppo virale più patogeno si può manifestare morte improvvisa anche senza alcuna sintomatologia. Sulla base di queste considerazioni è altamente raccomandabile evitare di portare il proprio cane, se giovane e se non ancora vaccinato, nei giardini a contatto con altri cani».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteColpo della Guardia di Finanza: sgominata la filiera del falso, da Genova invadeva l'Italia
Prossimo articoloBimba rischia di morire durante il parto, medico la salva e poi muore d'infarto