Allarme sui vaccini: è boom di morbillo

Roma – Dall’inizio del 2017 sono triplicati i casi di morbillo in Italia. Se l’escalation dovesse proseguire con questo ritmo alla fine dell’anno si potrebbero registrare numeri da epidemia come quella dovuta allo stesso virus che in Romania negli ultimi 5 mesi ha provocato oltre 3mila casi e la morte di 14 bambini nei primissimi mesi di vita.

Sotto accusa la scelta di troppi genitori di non vaccinare i figli che ha fatto scendere la copertura vaccinale sotto la soglia di sicurezza del 95% della popolazione indicata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Per il virologo Giovanni Maga del Consiglio Nazionale delle Ricerche la «vaccinazione consigliata e gratuita non funziona: serve la vaccinazione obbligatoria». Affermazione che riaccenderà la polemica sull’obbligatorietà dei vaccini introdotta in alcune Regioni per la frequenza della materna e delle elementari.

I dati sui troppi casi di morbillo preoccupano il ministero della Salute. Dal 1° gennaio 2017 sono stati registrati oltre 700 casi con un incremento del 230% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando erano stati soltanto 220.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche