Condividi

Allontanato dal centro profughi, tenta di accoltellare i Carabinieri

CASTELFIORENTINO. Era stato allontanato dal centro di accoglienza perché violento. Ma lui è tornato, creando nuovamente scompiglio. Quando sono arrivati i carabinieri, stava facendo la doccia. Ha fatto finta di prendere i vestiti, ha afferrato un coltello e si è scagliato contro i due militari. Che, dopo una colluttazione, lo hanno arrestato.

Protagonista un ventiduenne gambiano, che lo scorso 17 febbraio era stato raggiunto da un provvedimento di allontanamento emanato dalla prefettura dopo aver ricevuto diverse segnalazioni da parte dei carabinieri della stazione di Castelfiorentino che facevano presente del comportamento aggressivo che il giovane teneva nei confronti degli operatori del centro di via Sanminiatesi, dei militari che intervenivano nonché perché era solito fare uso di droghe all’interno della struttura.

Dopo meno di un mese dall’allontanamento lo stesso non ha resistito ed è tornato nel centro di accoglienza a Castelfiorentino. Ma è subito scattata la segnalazione al 112. I carabinieri intervenuti, verso le ore 11 di domenica 12 marzo, hanno trovato il gambiano mentre si stava lavando all’interno di un bagno, e lo hanno invitato ad uscire.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente18 cibi che tutti pensano siano sani ma in realtà non lo sono
Prossimo articoloLe abbiamo tutti ma nessuno le ha mai notate: a cosa servono lineette in rilievo sotto la F e la J della tastiera dei computer